Utilizzo del Tubo laringeo e Maschera Laringea da parte del personale militare “MEDIC”

Autore: Vanni Vincenzo – RACFA/TCCC Instructor (Omnia Secura Academy)

La gestione delle vie aeree è uno dei punti essenziali nella gestione del paziente in un contesto extra ospedaliero sia in ambito urbano che sui campi di battaglia. Tutte queste nozioni vengono trattate nei nostri Corsi di Medicina tattica.
Uno studio pubblicato nel 2018 ha determinato se un Combat Life Savers(1) e Combat Medics (2) con o senza una limitata esperienza clinica potevano gestire le vie aeree usando Laryngeal suction tube (LTS-D)e AuraOnce Ambu (LMA).

Otto military medics con limitata esperienza clinica senza esperienza in merito alla gestione delle vie aeree avanzate sono stati selezionati per condurre i test su 19 pazienti anestetizzati.

Sono stati utilizzati LTS-D e LMA sui 19 pazienti in ordine randomizzato e ogni medic ha potuto utilizzarli da un minimo di due volte ad un massimo di tre per ogni paziente. Nei test sono stati presi in considerazione: il numero di tentativi, il successo nell’inserimento e il tempo impiegato, verificando successivamente l’effettiva efficacia durante la ventilazione.

Dallo studio sono emersi i seguenti dati:

LTS-D

Il successo ottenuto col primo paziente al primo tentativo è stato del 50 % (4 su 9) e del 75% (6 su 9) nel secondo tentativo, i risultati sono ulteriormente migliorati sul secondo paziente dove al primo tentativo il successo è stato dell’87% raggiungendo un successo del 100% sul terzo paziente.

LMA

Al primo tentativo sul primo paziente ha raggiunto un successo del 100%, al secondo tentativo si è evidenziata una significativa diminuzione del tempo per verificare il corretto funzionamento attraverso la ventilazione (da 56,4 secondi a 27,7 secondi). In totale si sono riscontrati tre fallimenti nel tentativo di posizionare correttamente LTS-D rispetto alla LMA che è stato solo di uno.

Le conclusioni dello Studio

Le conclusioni di questo studio suggeriscono che l’uso in sicurezza del tubo laringeo da parte del personale inesperto nella gestione delle vie aeree con presidi extraglottici richiede un training formativo. La maschera laringea ha dimostrato un successo del 100% al primo tentativo, questo suggerisce che in caso di training il tempo necessario è minimo.

In commercio ci sono a disposizione una gamma abbastanza ampia di items sia per quanto concerne i presidi extraglottici, la laringoscopia e cricotiroidotomia, un esempio sono: LMA, Combitube, Fastrach, Airtraq, Blaska, I-gel, King LT, Portex, EasyCric. In tutti i casi suggeriamo un corso sulla gestione delle vie aeree (https://www.omnia-academy.com/corsi/gestione-avanzata-vie-aeree-e-accesso-intraosseo/) per poter essere pronti in caso di bisogno a gestire le vie aeree in modo efficacie avendo ricevuto a priori una formazione specifica sui diversi presidi.

  1. Combat Lifesaver Courseis an official medical training course conducted by the US Army, intended to provide an intermediate step between the buddy aid-style basic life support taught to every soldier and the advanced life support skills taught only to US Army Combat Medics (MOS 68W).
  2. Combat medic  is a US term for military personnel who have been trained to at least an EMT-B level (16-week course in the U.S. Army),[1] and are responsible for providing first aid and frontline trauma care on the battlefield